Come abbiamo già accennato, una tra le novità di quest’anno risiede proprio nella nuovissima Carriera Manageriale: non solo dunque potremo vincere scendendo direttamente in pista, ma potremo dimostrare anche di saper prendere le giuste decisioni anche a livello di gestione del Team per portarlo al successo. Dovremo quindi dimostrare di saper gestire le nostre risorse così da rendere il nostro Team grande e di successo, con tutto il supporto necessario. Ovviamente tutti i nostri sforzi saranno premiati: ad ogni vittoria corrisponderà una crescita di crediti, di reputazione e dunque di performance.
Come Team Manager dovremo essere in grado di gestire ogni aspetto partendo dalle moto; ovviamente per poter competere al meglio sarà necessario avere a nostra disposizione moto dalle prestazioni elevate e competitive; dunque starà a noi garantire ai nostri piloti il meglio sul mercato, così che possano sentirsi adeguati ad ogni occasione. Oltre al bolide però dovremo anche fare attenzione ai piloti, una buona moto non si guida comunque da sola! Al debutto della stagione dovremo infatti scegliere quelli che sono i migliori piloti per la nostra squadra. Oltre al nostro pilota principale dovremo anche ingaggiare altri cinque concorrenti che saranno gestiti dall’IA. Dovremo tenere conto della loro preparazione, tramite le giuste attività e attraverso un buon sistema di gestione dei costi.
Certamente sarà una parte importante anche quella riservata alla scelta degli sponsor; scegliere quelli giusti ci consentirà di aumentare la nostra fama e quindi ci darà più visibilità. Oltre a questo, ogni vittoria ci darà accesso ad un numero maggiore di offerte che ovviamente ci garantirà di ricevere nuovi crediti per ampliare le nostre basi.
Per ultimo sarà necessario gestire ed amministrare correttamente anche i Reparti del Team: ce ne sono ben 10, tra cui Direzione Sportiva, Preparazione Aletica, etc.

Milestone ci regala sempre contenuti diversi!

Come al solito Milestone non si fa mancare diverse modalità di gioco per rendere la sfida sempre interessante e all’altezza delle aspettative.
Oltre alla già accennata modalità di Carriera Manageriale, troviamo anche un’ulteriore novità, la Red Bull Rookies Cup, ovvero un campionato motociclistico di livello europeo, dove gareggiano giovani piloti che aspirano a entrare nel Moto Mondiale. Tutti gli atleti avranno a disposizione le stesse moto, identiche sia a livello estetico che a livello di componenti. In verità ricordiamo che questa modalità era già presente anche come contenuto extra nei precedenti capitoli, acquistabile come DLC, la novità di quest’anno risiede nel fatto che sarà parte integrante del gioco base.
Questa modalità precede l’entrata del pilota in Moto 3, nella modalità Carriera. A differenza della realtà, però, dove le gare saranno 7, in MotoGP 17 affronteremo solamente due tappe di questo campionato: Misano Adriatico e Aragon. Ovviamente in base alle prestazioni da noi ottenute, riceveremo diversi tipi di offerte per il nostro ingresso in Moto 3.

Ovviamente non si perdono le restanti modalità di gioco presenti anche nei precedenti capitoli, come gare veloci e Campionato. Saranno inoltre sempre presenti tantissimi piloti con cui gareggiare, grazie in particolare alla presenza della Categoria Leggenda che ci offre più di 70 piloti che hanno scritto la storia del motociclismo nelle categorie 125, 250, 500 e MotoGP. Troveremo grandi nomi, tra cui il giovane Valentino Rossi, Stoner, Gibernau, Capirossi, etc. E’ da sottolineare che non saranno da subito disponibili tutti i piloti leggenda; alcuni di essi dovranno infatti essere sbloccati attraverso alcune particolari “missioni”.

Comparto Tecnico e considerazioni

Partendo dal comparto tecnico generale non possiamo affatto lamentarci, l’ottimizzazione è decisamente buona e si mantengono costanti i 60 frame. A differenza dell’appena uscito MXGP3, per questo titolo Milestone ha preferito non affidarsi al motore Unreal Engine e ha mantenuto invece il motore proprietario, che permette di avere un buon compromesso tra grafica e prestazioni.
Grazie a questa scelta, i giocatori veterani della serie di MotoGP, non faranno fatica a gestire le proprie moto; ovviamente però la scelta di affidarsi al motore proprietario non farà certamente fare al titolo quel netto salto in qualità grafica rispetto al precedente capitolo.
Arrivano però alcuni miglioramenti rispetto al passato che riguardano un miglior sistema di piega e un’apertura del gas resa più precisa.
Oltre a questo troviamo miglioramenti anche per quel che concerne l’IA; questa volta, infatti, l’intelligenza artificiale viene gestita più nel dettaglio regalandoci sensazioni di guida interessanti. Ogni pilota gestito dal computer, infatti, presenterà un sistema di guida differente e più simile a quello che è il suo comportamento nella realtà. Questo significa che non sarà lo stesso avere davanti Rossi, piuttosto che Marquez o Lorenzo.
Inoltre troviamo miglioramenti anche a livello di fisica e di collisioni tra piloti che ci regalano un quadro generale di guida davvero interessante, arricchito poi da una difficoltà abbastanza adeguata soprattutto una volta eliminati tutti gli aiuti di gioco.
Novità di quest’anno è anche un comparto audio completamente rivisitato; a differenza delle precedenti versioni, infatti, in MotoGP 17 avremo finalmente dei suoni reali! Attraverso il nuovo approccio, Milestone integra un sistema di registrazione del suono reale del motore che poi verrà inserito in maniera graduale all’interno del gioco per poter riprodurre al meglio ogni situazione..
In breve possiamo dire che Milestone con questo nuovo gioco di MotoGP non delude, regalandoci un titolo sempre interessante che si fa spazio nel grande mondo del mercato videoludico internazionale. Ottimo il comparto sonoro che questa volta si arricchisce di suoni reali adatti alla situazione; la grafica, sebbene ancora non presenti un netto salto di qualità, continua comunque a piacere. Buono il comparto tecnico generale che regala un frame costante che permette di goderci a pieno il titolo. Interessante anche l’inserimento della Carriera Manageriale che regala un tocco di innovazione alla saga.

  • Requisiti Minimi
  • Processore:Intel i5 2500K 3.3GHz / AMD Phenom II X4 850 or equivalent
  • Memoria:4 GB RAM
  • DirectX:10
  • Hard Disk:33 GB available space
  • Scheda video:GeForce GT 640 / Radeon HD 6670 1GB
  • Sistema Operativo:Windows® 7 SP1 / Windows® 8 / Windows® 8.1 / Windows® 10
  • Requisti Consigliati
  • Processore:Intel Core i5 4670K 3.4 GHz / AMD FX-9590 4.7 GHz or equivalent
  • Memoria:8 GB RAM
  • DirectX:11
  • Hard Disk:33 GB available space
  • Scheda video:GeForce GTX 970 / AMD Radeon R9 390 4GB
  • Sistema Operativo:Windows® 7 SP1 64-Bit / Windows® 8 64-Bit / Windows® 8.1 64-Bit / Windows® 10
  • screen_0011_jpg_800x0_crop_upscale_q85

    screen_0039_jpg_800x0_crop_upscale_q85


    COME SCARICARE E INSTALLARE MOTOGP17 ITALIANO

    1. Nel caso non disponiate di Utorrent scaricatelo dal seguente link:Utorrent Download
    2. Prima di iniziare con l’installazione disabilitate il vostro anti-virus e scollegatevi da internet per evitare eventuali problemi
    3. Download del gioco:MotoGP17.Torrent
    4. Installate il gioco

    5. Applicate la crack
    6. Buon Game
    • Se non sapete come virtualizzare un file d’immagine .iso guardate come farlo da qui
    • Se non sapete come si applica la crack di un gioco guardate come farlo da qui




    Author Teresa
    Published
    Categories Giochi Giochi PC
    Views 187

    Comments

    Leave a Reply

    No Comments ;(